Fotografia, Viaggi by Suitc@se

Norvegia: a caccia dell’Aurora!

L’aurora boreale è motivo per il quale abbiamo visitato per ben quattro volte la Norvegia d’inverno. Le luci danzanti si elevano come sbuffi in cielo di un verde così intenso da illuminare anche il paesaggio circostante. Il movimento è similare ad una tenda di una finestra aperta al vento, tanto veloce quanto emozionante. A volte l’aurora regala altre colorazioni, dal rosso al giallo.

Tromso o più genericamente la regione di Troms, si trova al centro dell’ovale aurorale del nostro pianeta, ovvero quella cintura che circonda il polo dove l’aurora può essere vista con maggiore frequenza e probabilità.

http://www.gi.alaska.edu/AuroraForecast/NorthPolar/2015/03/15

L’aurora è visibile da settembre ad aprile, con maggiore intensità da metà ottobre a metà marzo ovvero quando le giornate sono più buie. Negli altri mesi la luce è troppo forte e, sebbene l’aurora sia presente, non si riesce a cogliere. Il periodo che consigliamo va da metà gennaio a metà marzo per diversi motivi: in primis le ore di luce aumentano e si possono sfruttare per scoprire i paesaggi circostanti stupendi. A dicembre infatti le ore di luce sono scarsissime, in alcune settimane non si vede nemmeno il sole alzarsi oltre l’orizzonte e si hanno solo 3-4 ore di luce molto debole. Da gennaio inoltre c’è tantissima neve mentre a marzo, “teoricamente” grazie al freddo pungente, il cielo alla notte è più sereno e pulito.

I primi due anni ci appoggiammo ad una guida (Guide Gunnar) sicuramente molto preparata ma allo stesso tempo molto richiesta pertanto è necessario prenotare con largo anticipo. Negli anni successivi, invece, ci siamo mossi in autonomia e consiglio a tutti questa opzione. Il noleggio dell’auto è caro ma la libertà degli spostamenti non ha prezzo; inoltre le automobili sono fornite di gomme chiodate (o termiche dopo i primi di marzo) e le strade sono sempre molto pulite.

Nella mappa seguente abbiamo indicato i nostri punti preferiti per vedere l’aurora in zona Tromso. Ogni punto indica la località dove è ben visibile e fotografabile l’aurora (ovvero lontano dalle luci delle città e magari con un bel paesaggio di sfondo).

Troms_county_map

Nella zona di Tromso le location più belle sono: l’isola e il paesino di Summaroy, il Grotfjord, Ersfjord e la zona più a nord del Grunnfjord. Se il tempo è sereno consigliamo di spostarsi e cercare il punto panoramico più bello in cui fotografare l’aurora; qualora invece fosse nuvolo purtroppo non considerare la cartina ma iniziare a girare finchè non si trova una parte di cielo sereno sacrificando la location. In caso di brutto tempo, è bene spostarsi ad est oltre le Lyngen Alps in quanto la catena montuosa limita le correnti dell’oceano pertanto, se sulla costa è nuvoloso, è altresì frequente che oltre le più alte montagne di Troms il cielo sia più sereno.

Suggerimenti fotografici
Indipendentemente dalla vostra attrezzatura è consigliabile impostare la macchina con i seguenti parametri: diaframma più aperto possibile (F2.8 o inferiore), ISO più alto possibile a seconda della tolleranza del rumore di ciascuna reflex (es. per a 5D Mark III 6400 iso), tempo di scatto che varia da 20 secondi (aurora debole e lenta) fino a 1/5 di secondo per un’aurora molto forte e/o molto veloce, messa a fuoco manuale, ritardo di scatto di due secondi o telecomando. Il cavalletto è ovviamente indispensabile.

Link centri monitoraggio Aurora
http://flux.phys.uit.no/cgi-bin/config.cgi?site=tro2a&stack=tro2a&Kindice=tro2a&ActIx=tro2a&getabove=+Get+above+config+
http://www.polarlightcenter.com/news.html
http://www.gi.alaska.edu/AuroraForecast/Europe/

One thought on “Norvegia: a caccia dell’Aurora!

  1. Molto interessante il tuo sito ottimi consigli grazie.
    Un info io ci vadi dal 11 gennaio al 16 tromso o noleggiato l auto in questo periodo pissibile vedere aurora? In buon posto paesaggio da sfondo e fotografare aurora piu vicino da tromso puoi indicarmi?
    Come protezione dal freddo alla macchina fotografica e obiettivo 5DIII e Sam. 14 2.8,
    Grazie mille Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *